Novità

Pipistrelli in biblioteca, di Brian Lies Un racconto fantastico che insegna, ...     2012, ricoverati 15mila animali selvatici nei CRFS LIPU Un falco di palude imprigionato in ...     Filastrocca del pipistrello: cos’è una taddarita “Filastrocca del pipistrello che ...     I pipistrelli Anatomia dei chirotteri Lo sapevate ...     Nasce a Roma il Museo permanente del crimine ambientale Sorgerà al Bioparco di Roma il pri ...     Mauritius, il governo vuole sterminare i pipistrelli Nelle isole Mauritius per ovviare a ...    

Raro pipistrello salvato in mare a Forte dei Marmi

Un esemplare raro di pipistrello salvato da morte certa grazie all’intervento dell’equipaggio di un’imbarcazione in transito di fronte alle spiagge di Forte dei Marmi. L’animaletto è stato avvistato in balia delle onde a circa un miglio dalla costa dal personale a bordo della Bakara che ha avvertito l’associazione preposta al recupero degli animali in difficoltà sulla provincia di Lucca, il Vegasoccorso, che una volta recuperato l’animale, lo ha consegnato prontamente al Cras (centro di recupero delgi animali selvatici) del Wwf “L’Assiolo” di Marina di Massa. Grazie all’aiuto del Girc (Gruppo Italiano Ricerca Chirotteri), l’animale è stato identificato come un esemplare di Myotis nattereri o Vespertilio di natterer: una specie estremamente rara in Italia, vulnerabile, in netto calo numerico in tutta Europa.

Fonte: http://iltirreno.gelocal.it

Leave a Reply

Con il patrocinio gratuito di: