Novità

Modelli di bat box In questi ultimi anni sta prendendo ...     Giornali, riviste e fumetti In questa sezione trovate una serie ...     Le notti di luna piena spaventano i pipistrelli La luce della luna spaventa i pipis ...     In Polonia un bunker che ospita 37mila pipistrelli La Ostwall, linea di difesa creata ...     Link Siti istituzionali Giornali, rivist ...     Nasce Arcigay Bat: un pipistrello come simbolo É nata sotto il simbolo di due ali ...    

Al Bioparco di Roma tornano i weekend con i pipistrelli

Tornano i weekend al Bioparco dove, dalle ore 11.00 alla ore 16.00 presso l’area tematica Farfalle & Co, per tre weekend al mese,  sarà possibile avere  un ’incontro ravvicinato con i pipistrelli per conoscerli ed imparare a proteggerli.

La Dott.ssa Alessandra Tomassini e il suo staff con le valenti operatrici Evelina Benedetti e Laura Luciani, facenti parte dell’associazione di volontariato – Onlus “Tutela pipistrelli”, saranno a disposizione per svelarne segreti e false leggende.

Guarda l’intervista alla naturalista Alessandra Tomassini ed al giornalista, Marco D’Amico, che insieme ci porteranno alla conoscenza di questo mammifero per sfatarne alcuni luoghi comuni:

http://www.youtube.com/watch?v=P14uW6VgVAw

Gli individui presenti nella mostra tematica sui Chirotteri al Bioparco provengono dal Centro Recupero Fauna Selvatica della LIPU e non possono essere rilasciati in natura perché inetti al volo. Nell’area ci saranno in particolare il Molosso di Cestoni (Tadarida teniotis) e il pipistrello albolimbato (Pipistrellus kuhlii).
I pipistrelli (chirotteri) sono gli unici mammiferi capaci di volo attivo. Nel mondo esistono più di 1230 specie che hanno occupato tutti i continenti (tranne l’antartico). In Italia esistono 37 specie, ognuna di esse occupa una nicchia ecologica diversa e ha esigenze diverse. Tutte le specie italiane sono insettivore.
A seconda del rifugio occupato i pipistrelli italiani possono dividersi in 3 categorie: Antropofili sono i pipistrelli che vivono più a stretto contatto con l’uomo, i loro rifugi sono principalmente sottotetti, sotto le tegole, nelle cantine ma soprattutto tra la grondaia e il muro; Fitofili sono quelli che vivono nelle cavità e sotto le cortecce degli alberi; Troglofili quelli che solitamente occupano, durante le fasi vitali, le grotte.
In Italia i chirotteri più comuni sono gli antropofili, come il Pipistrello Albolimbato (Pipistrellus kuhlii) e il Pipistrello di Savi (Hypsugo savii) che spesso vediamo cacciare sotto i lampioni. I pipistrelli antropofili pesano circa6 g., e sono lunghi5 cm. In generale, i pipistrelli italiani hanno un peso che varia da 3,5g. a 35-40g., solo due specie superano questo peso: Molosso di Cestoni (Tadarida teniotis) che può arrivare fino a 50g., e il Nottola gigante (Nyctalus lasiopterus) che raggiunge i 75g.
I pipistrelli hanno occhi per vedere (alcune specie anche piuttosto bene), ma possono volare anche al buio grazie a un particolare senso: il biosonar. Grazie all’eco dei suoni emessi dalla bocca (in alcune specie dal naso) i pipistrelli sono in grado di fare una mappa del luogo dove si trovano e riescono ad individuare le prede. Gli esperti possono studiare questi suoni grazie all’uso del Bat detector che abbassa di 10 volte la frequenza del suono e amplifica di 10 volte il tempo. Il risultato di questo processo è il sonogramma. Al contrario del canto degli uccelli, per i pipistrelli non sempre è possibile capire dal sonogramma la specie che ha emesso il suono.
Già dal 1939 l’Italia ha provveduto a proteggere i pipistrelli con una legge sulla caccia che ne proibiva l’uccisione. Tutt’oggi tutti i chirotteri italiani sono protetti dalla legge ed è proibito ucciderli, detenerli in casa o venderli.
Per informazioni: www.bioparco.itwww.tutelapipistrelli.it
IL FOTO-RACCONTO DI UN INCONTRO:

https://www.facebook.com/media/set/?set=a.666152880098006.1073741831.374098265970137&type=1

BIOPARCO DI ROMA – INFO: 06.3608211
ORARIO         9.30 – 19.00 (ingresso consentito fino alle ore 18.00)
TARIFFE         ingresso gratuito per bambini al di sotto di un metro
bambini di altezza superiore ad 1 metro e fino a 12 anni: € 12.00
biglietto adulti: € 15.00
EVITA LA CODA!
I biglietti si possono acquistare anche on line su bioparco.it e nei Punti Lis (tabaccherie, ricevitorie autorizzate)
SEGUICI SU FACEBOOK! www.facebook.com/amicidelBioparco

… ed inoltre al Bioparco di Roma

Dal 28 marzo 2014 apre la nuova AREA DEGLI ORANGHI.
L’exhibit è dedicato ai tre oranghi del Bioparco: Petronilla e le sue due figlie, Zoe e Martina. Domenica 30 marzo e 6 aprile, presso l’area oranghi potrai scoprire curiosità, aneddoti e segreti di questi animali insieme al personale zoologico.

Dal 19 aprile 2014 una nuova area tematica PESCI ALIENI al Bioparco:
PESCI ALIENI. Le invasioni nelle nostre acque. Uno straordinario viaggio nel mondo sommerso, tra polpi, coralli, seppie, meduse e pesci variopinti, alla scoperta delle specie aliene che stanno invadendo il nostro mare.

Dal 17 maggio 2014 ARRIVANO I DRAGHI!
Vieni a conoscere i Draghi Komodo, le più grandi lucertole viventi sconosciute all’uomo fino a 100 anni fa, nel nuovo exhibit a loro dedicato, annesso al Rettilario.

Leave a Reply

Con il patrocinio gratuito di: