Novità

Il pipistrello nell’oroscopo Maya Il Pipistrello (27 Luglio – 2 ...     Il pipistrello meccanico, di Leonardo Da Vinci L’interesse per il volo si ma ...     LA VOLIERA DI TUTELA PIPISTRELLI LA VOLIERA. Si tratta di una strutt ...     RomaNatura dedica il calendario 2014 alle Secche di Tor Paterno Il mare di Roma nasconde un’oasi ...     Giornali, riviste e social network In questa sezione – dedicata ...     La vita segreta dei pipistrelli su Radio Godot Oggi 10 aprile 2013 seconda puntat ...    

NOTTOLA DI LEISLER

Nyctalus lesleri (Kuhl, 1817)

Nottola di Leisler – Nottola minore

Nyctalus leislerii (foto G. Fichera)

 

 

Caratteristiche fisiche:

Taglia media, colore marrone scuro. Le sue orecchie sono spesse e arrotondate, il suo muso è piuttosto pronunciato. Tra le nottole è la più scura e più piccola.

Avambraccio: 40,5-47,1 mm

Peso:13-18 g

Lunghezza corpo: 60-63 mm

 

 

Distribuzione

Areale di tipo Turanico-Europeo-Mediterraneo , si estende a Nord fino l’Irlanda e la Gran Bretagna, fino a toccare la Svezia e la Finlanda. Qualche raro individuo in Nord Africa e alle Canarie, mentre a Est è diffuso attraverso Urali e Caucaso, fino all’India e alla Cina centrale. In Italia la specie non è segnalata in Basilicata, Calabria, Sicilia (anche se è probabile la sua presenza), mentre è segnalata in Sardegna.

 

Ecolocalizzazione

Gli ultrasuoni emessi sono di tipo FM/QCF, i richiami brevi sono effettuati con segmento iniziale FM e frequenze di picco del segmento terminale QCF di 23-30 kHz, in genere ca. 26 kHz. I richiami lunghi fino a 20 ms, sono fatti con frequenze di picco di 21-26kHz, in generale ca. 24 kHz. La frequenza finale si abbassa con l’aumentare della durata d’emissione. I richiami brevi hanno un picco più alto. In spazi aperti vengono emessi richiami alternati.

 

Rifugi

Trattandosi di un pipistrello fitofilo (che sceglie come rifugi preferenziali gli alberi cavi), ama rifugiarsi in fessure, dentro alberi cavi o dietro la corteccia staccata dal tronco. Predilige i faggi e le querce e solitamente i roost si trovano tra i 9 e i 26 metri d’altezza. E’ possibile trovare anche roost in manufatti come i sottotetti anche se i luoghi prediletti sono le foreste di latifoglie e frutteti.

 

Ambienti di caccia e prede

Ama le zone boscose, meglio se di latifoglie, le aree di caccia sono principalmente sopra i boschi, ai loro margini, nelle radure e nelle paludi ma può avvenire anche in areee a bassa densità abitativa e lungo le strade e intorno ai lampioni. Come pasto prediligono Lepidotteri, Ditteri e tricotteri. In alcune zone del mondo si nutrono anche di mosca gialla, coleotteri e scarabei.

 

Comportamento e riproduzione

Le femmine formano tra di loro gruppi, mentre i maschi formano piccole colonie (massimo 12). Possono condividere i loro rifugi con altri pipistrelli fitofili. Si accoppiano da fine luglio a settembre. I maschi con un particolare volo di corteggiamento accompagnato da un richiamo, riescono a formare un harem che può avere fino a 11 femmine ciascuno. Durante la primavera le femmine si riuniscono in nursery solitamente di 20-50 individui, mentre separatamente i maschi si ritrovano in piccoli gruppi, e generalmente nel mese di giugno, partoriscono 1-2 piccoli.

 

Stato di conservazione

Lista Rossa IUCN2013: LC (rischio minimo) con tendenza demografica sconosciuta, Lista Rossa EU 2007: LC (rischio minimo), Direttiva Habitat: allegato IV. Lista Rossa Italia NT (quasi minacciata). Le minacce sono rappresentate dalla perdita dei rifugi a causa del consumo delle risorse forestali da parte dell’uomo. Altro pericolo per questa specie migratoria è costituito dagli impianti eolici.

 

Migrazioni: Specie migratrice con spostamenti anche superiori a 1.000 km. Gli spostamenti più lunghi conosciuti fino ad ora sono di una femmina che si è spostata tra la Germania e la Spagna e un individuo che inanellato in Russia è stato poi ritrovato sulla costa settentrionale della Turchia.

 

Curiosità: Il pelo della nottola minore è piuttosto corto, ma nella zona del collo del maschio è più lungo e tende a sollevarsi quando si eccita. Il Nyctalus lesleri è un vero e proprio latin lover, visto che nel periodo d’accoppiamento nel suo harem può avere fino a 11 femmine, è molto possessivo e non permette a nessun altro maschio di avvicinarsi.
La nottola minore è una delle specie che compie tra le migrazioni più lunghe, anche se alcuni di essi sembrerebbero prediligere una vita più sedentaria, decidendo di non partire per nessuna migrazione.

La longevità massima accertata fino ad oggi è di 11 anni.

Con il patrocinio gratuito di: