Novità

Quando non si è esperti Ecco l’ultimo arrivato di que ...     Roma, vi aspettiamo per conoscere i pipistrelli tutti i weekend al Bioparco Dopo gli incontri di ottobre e nove ...     Come riconoscere un pipistrello maschio da una femmina? Solitamente non è importante saper ...     dvd-gallery     SCHEDA SEGNALAZIONE PIPISTRELLI     Il 21 giugno il nostro seminario sui pipistrelli a Roma Il seminario tecnico scientifico è ...    

CHIRecuperO: il primo convegno sul recupero di chirotteri in Italia

banner1
English version English

Gli Organizzatori sono lieti di invitarvi a partecipare a CHIRecuperO, primo convegno italiano sul recupero e la riabilitazione dei chirotteri, che si terrà il 27 e il 28 febbraio 2016 presso le Sale Civiche di Borgo di Colle Ameno a Pontecchio di Sasso Marconi (BO). Il Convegno è organizzato da Centro Naturalistico e Archeologico Appennino Pistoiese, Itinerari Società Cooperativa, Tutela Pipistrelli onlus, Centro Tutela Fauna Monte Adone, Quelli della Notte associazione ed in collaborazione con la Regione Lazio e l’Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale (ISPRA). I membri del comitato scientifico sono: Gianna Dondini, Piero Genovesi, Daria Pecchioli, Marco Scalisi, Alessandra Tomassini, Simone Vergari, Paola Zintu. I membri del comitato organizzatore sono: Elisa Berti, Monia Cesari, Marco D’Amico.

Si tratta del primo incontro specifico sul tema del recupero e della riabilitazione dei Chirotteri: l’obiettivo è quello di diffondere ed aggiornare le corrette tecniche di recupero e riabilitazione alla libertà degli individui ritrovati feriti o in difficoltà e che vengono ricoverati nei centri di recupero animali selvatici.
In particolare gli argomenti trattati riguarderanno: aspetti legislativi e sanitari, allevamento degli orfani, cure delle patologie più frequenti, criteri per la liberazione e gestione degli irrecuperabili. Inoltre saranno esaminati gli aspetti correlati come l’educazione formale e non formale e le corrette modalità per la didattica. E’ prevista anche una mostra fotografica tematica.

Il Convegno ha ricevuto il patrocinio del Comune di Sasso Marconi, GIRC (Gruppo Italiano Ricerca Chirotteri), Ufficio per la Biodiversità del Corpo Forestale dello Stato –Ispettorato Generale Roma, LIPU, WWF, Ordine dei Medici Veterinari della Provincia di Bologna, Ordine dei Medici Veterinari della Provincia di Prato, Ente di Gestione per i Parchi e la Biodiversità Emilia orientale, SSI (Società Speleologica Italiana), FSER (Federazione Speleologica Emilia Romagna) e della Regione Emilia Romagna.

Si ringraziano per la preziosa collaborazione: Francesca Mecca, Paolo Taranto, Francesco Grazioli, Biosid di Davide Sita, Banca Popolare dell’Emilia Romagna Ag.215 Pianoro, Alce Nero, Coffee Glamour, Hotel Ristorante Ca’ Vecchia, l’OASI Hotel Ristorante, Agriturismo l’Isola del Sasso, B&B Ca’ dei Taruffi, Giulia Novali e Francesco Barbieri.

Questo incontro permetterà, oltre alla presentazione di lavori scientifici, di mettere in contatto e condividere esperienze acquisite da esperti e appassionati, che mai fino ad ora hanno avuto la possibilità di un confronto, su scala nazionale, sulle metodologie utilizzate. Obiettivo specifico del convegno sarà quello di proporre la prima bozza di linee guida nazionali per recupero dei Chirotteri.
Inoltre sono previsti:

  • sezione poster
  • una mostra fotografica che sarà allestita nei locali del Convegno
  • un evento serale di divulgazione sui Chirotteri per il grande pubblico
  • due premi intitolati alla memoria di Susan Barnard

Programma del convegno

Sabato 27 Febbraio 2016

8.30: APERTURA SALA E REGISTRAZIONE DEI PARTECIPANTI

10.00: SALUTI DELLE AUTORITÀ E APERTURA DEI LAVORI

10.30: BIOLOGIA ED ECOLOGIA DEI CHIROTTERI ITALIANI: CENNI GENERALI

Simone Vergari (Centro Naturalistico e Archeologico dell’Appennino Pistoiese)

11.00: IL RUOLO E LE FUNZIONI DEL CFS E DELL’UFFICIO TUTELA DELLA BIODIVERSITÀ PER LA CONSERVAZIONE DEI CHIROTTERI”

Alessandro Bottacci (UTC del Corpo Forestale dello Stato)

11.30: RECUPERO E RILASCIO DI CHIROTTERI: ASPETTI NORMATIVI, ITER AUTORIZZATIVI E RISCHI DA CONSIDERARE

Piero Genovesi e Anna De Marinis (ISPRA)

11.55: L’IMPORTANZA DELLA RETE NEL RECUPERO: L’ESEMPIO DELLA BAT CONSERVATION TRUST DEL REGNO UNITO

Gianna Dondini (Itinerari Società Cooperativa) e David Jackson (Bat care coordinator Bat Conservation Trust – UK).

12.20: PAUSA PRANZO*

14.00: LA MAMMA E’ SEMPRE LA MAMMA. RECUPERO DEI PICCOLI PIPISTRELLI CADUTI DAI RIFUGI

Marco Riccucci (Bat Research & Conservation Team – Pisa)

14.20: GLI ORFANI: ALLATTAMENTO, SVEZZAMENTO E RIABILITAZIONE PER IL RILASCIO IN NATURA

Alessandra Tomassini (Associazione Tutela Pipistrelli)

15.20: ESPERIENZE E TESTIMONIANZE

Racconto dei percorsi sul recupero, delle difficoltà incontrate e delle metodologie utilizzate nella gestione degli individui ritrovati, fino al rilascio in natura.
Le esperienze di Claudia Chini e Rita Boga

15.50: COFFEE BREAK

16.30: GLI INDIVIDUI IRRECUPERABILI: CORRETTA GESTIONE E PROSPETTIVE DI RICERCA E DIVULGAZIONE

Gianna Dondini (Itinerari Società Cooperativa)
Simone Vergari (Centro Naturalistico e Archeologico dell’Appennino Pistoiese)

16.50: RECUPERO CHIROTTERI E RICERCA: DEBOLEZZE E OPPORTUNITÀ

Valentina Studer (Centro Recupero Fauna Selvatica Lipu di Roma)
Francesca Manzia (Centro Recupero Fauna Selvatica Lipu di Roma)
Federica Renzopaoli (Centro Recupero Fauna Selvatica Lipu di Roma)
Alessandra Tomassini (Tutela Pipistrelli – Onlus, Roma)
Leonardo Ancillotto (Wildlife Research Unit, Lab. Ecologia Applicata, Dip. di Agraria, Univ. Studi di Napoli Federico II)

17.10: CHIROTTERI E UOMO: UNA CONVIVENZA POSSIBILE?

Paolo Taranto (Biosid)
Davide Sita (Biosid)

17.30: IL C.R.A.S. WWF VALPREDINA: NUOVE OPPORTUNITA’ DI RETE PER LA TUTELA DEI CHIROTTERI CON L’ATTIVAZIONE DEL PROGETTO LIFE IP GESTIRE 2020.

L. Cavallari (Centro Recupero Animali Selvatico WWF Valpredina – Cenate Sopra – BG)
Annamaria Gibellini (Centro Recupero Animali Selvatico WWF Valpredina – Cenate Sopra – BG)
M. Mauri (Centro Recupero Animali Selvatico WWF Valpredina – Cenate Sopra – BG)

17.50 -18.30: SEZIONE POSTER

20.00: “LE ALI DELLA NOTTE: CONOSCIAMO I PIPISTRELLI”

21.00: BAT-MERAVIGLIE – LA STRAORDINARIA DIVERSITA’ DEI CHIROTTERI NEL MONDO. SORPRESA: NASCE IL “BAT WATCHING

Davide Palumbo (Biosfera e Ente di Gestione per i Parchi e la Biodiversità Emilia Orientale)

21.30: UOMO E PIPISTRELLI SOTTO LO STESSO TETTO

Davide Sita (Biosid)

21.45: SUSAN BARNARD (1935 – 2015): IN RICORDO DELLA FONDATRICE DELLA RIABILITAZIONE DEI CHIROTTERI

Marco Riccucci (Bat Research & Conservation Team – Pisa)

22.00: PREMIO “SUSAN BARNARD”

Premiazione per la migliore presentazione o il miglior poster del Convegno, e una per soggetti privati o enti pubblici che si siano
distinti per opere concrete di tutela di colonie di chirotteri. Entrambi i riconoscimenti saranno assegnati ad insindacabile giudizio dal comitato scientifico, in accordo con il comitato organizzatore.

22.15: I CHIROTTERI: INCONTRI RAVVICINATI DEL TERZO TIPO

Una presentazione dello straordinario mondo dei pipistrelli: le specie, le peculiarità che li caratterizzano dal punto di vista della biologia, ecologia, fisiologia ed etologia. Un’occasione per comprenderne l’importanza e la fragilità, per andare oltre gli antiquati pregiudizi e costruire una pacifica convivenza.
Alessandra Tomassini (Associazione Tutela Pipistrelli)
Gianna Dondini (Itinerari Società Cooperativa)

 

Domenica 28 Febbraio 2016

 

9.00: LINEE GUIDA PER LA GESTIONE MEDICA DELLE PIU’ FREQUENTI PATOLOGIA DEI PIPISTRELLI ITALIANI E IMPORTANZA DEI CHIROTTERI IN SANITA’ PUBBLICA

Agnese Lomanto (Medico veterinario)
Daria Pecchioli (Medico veterinario)

9.45: PRIMO SOCCORSO E GESTIONE DELLE PRINCIPALI PATOLOGIE DEI CHIROTTERI ITALIANI

Paola Zintu (Medico veterinario)

10.30: DOMANDE

10.45: COFFEE BREAK

11.15: CHIROTTERI: EDUCAZIONE AMBIENTALE 0-99

Monia Cesari (Associazione Quelli della Notte)

11.35: IL RUOLO DEI CRAS NEL RECUPERO DEI CHIROTTERI

Elisa Berti (Centro Tutela e Ricerca Fauna Esotica e Selvatica – Monte Adone)

11.55: “DIETRO LE QUINTE”: PERCORSI DIDATTICI PER UNA MOSTRA SUI PIPISTRELLI

N. Re (Unione Speleologica Pordenonese CAI, Pordenone)
Gianpaolo Fornasier (Unione Speleologica Pordenonese CAI, Pordenone)

12:15: ESPERIENZE E TESTIMONIANZE

Presentazione di esperienze significative nella divulgazione e sensibilizzazione sui Chirotteri rivolte a scuole e cittadini.
Mariella Riccucci
Claudia Chini

13.00: PAUSA PRANZO**

15.00: DEFINIZIONE DELLE LINEE GUIDA PER I CRAS – TAVOLA ROTONDA

Parteciperanno il comitato scientifico e organizzatore, aperta a tutti i partecipanti.
Piero Genovesi (Moderatore)

* I due pranzi a buffet saranno preparati e serviti dall’ Az. Agricola “Piacere Sasso” di Bernardi Anna. I buffet sono vegetariani e vegani con prodotti bio, a Km 0; per i prodotti da forno sono utilizzati farro e grani antichi.
** Per la domenica, previo richiesta, vi è la possibilità di avere il pranzo d’asporto per il viaggio a partire dalle ore 12.00

Se vuoi dare un’occhiata al menu clicca qui

Come partecipare al convegno

Tutti i partecipanti sono invitati a fornire, entro il 20 dicembre 2015, l’abstract dei contributi scientifici originali, specificando se il contributo sarà presentato come comunicazione orale (della durata di 15 minuti) oppure come poster (formato 100 cm di altezza e 70 cm di larghezza). Se il numero delle comunicazioni dovesse superare i tempi disponibili per i diversi argomenti il Comitato Scientifico, d’intesa con il Comitato Organizzatore, si riserva di selezionare le proposte sulla base dei riassunti ricevuti, consentendo comunque la presentazione sotto forma di poster dei contributi non ammessi a comunicazione.

Come inviare il proprio contributo

I contributi potranno essere inviati esclusivamente via posta elettronica all’indirizzo e-mail chirecupero@gmail.com

L’iscrizione al Convegno è OBBLIGATORIA per tutti i partecipanti ad esclusione dell’evento serale gratuito aperto a tutti. La quota di iscrizione è di €35,00, che comprende l’ingresso, i materiali forniti nel convegno, gli abstract, quattro coffee break, due pranzi, il ricevimento degli atti. Per chi si iscrive dopo il 15 gennaio la quota sarà di €45,00.
E’ previsto un numero massimo di partecipanti in relazione alla capienza delle sale; in caso di superamento non saranno accettati nuovi iscritti.
Possibilità di iscriversi direttamente il giorno del convegno, previa verifica della disponibilità di posti.

Preparazione degli abstract

Prima di iniziare il processo di invio del contributo, preparare il testo dell’abstract, come documento in formato Word o RTF, così impostato:
– margini destro, sinistro, alto e basso pari a 2 cm ciascuno
– titolo in carattere Times New Roman, corpo 12 maiuscolo centrato;
– autori (cognome seguito dall’iniziale del nome) in carattere Times New Roman, corpo 11 maiuscolo centrato;
– indirizzi e affiliazioni in carattere Times New Roman, corpo 10, centrato interlinea singola;
– testo in carattere Times New Roman, corpo 10, giustificato, interlinea singola; non dovrà comprendere citazioni bibliografiche, tabelle e figure.
Il testo, completo di titolo, autori e affiliazioni, non dovrà superare le 3300 battute spazi compresi.

Come iscriversi al convegno

ATTENZIONE: I POSTI A DISPOSIZIONE NELLA SALA SONO ESAURITI E NON E’ PIU’ POSSIBILE ISCRIVERSI AL CONVEGNO.

Premiazione “Susan Barnard” per azioni concrete di tutela

Susan Barnard è stata una tra le più importanti esperte di recupero e riabilitazione dei chirotteri negli Stati Uniti, scomparsa nel 2015. La sua opera più importante è stata la stampa dei 4 volumi “Bats in captivity”, che trattano di tutti gli aspetti correlati al recupero, riabilitazione e mantenimento in cattività dei Chirotteri.
La possibilità di candidarsi è rivolta a soggetti che si sono contraddistinti per azioni pratiche di conservazione di colonie di Chirotteri minacciate da interventi gestionali/frequentazioni.

Le candidature per il premio sono state chiuse.

Hai bisogno di un posto per il pernottamento durante il convegno?

I posti disponibili per l’Hotel Ca’ Vecchia e per l’Agriturismo L’ISOLA DEL SASSO sono esauriti. Vi proponiamo pertanto altre due strutture convenzionate dove poter pernottare:

  • L’OASI Hotel Ristorante Bar – via Setta, 7 – 40037 Sasso Marconi (Bo): disponibili soltanto una singola e due doppie
  • B&B Ca’ De Taruffi Via Maranina, 1 – 40037 Sasso Marconi (BO)

Puoi prenotare il pernottamento nell’hotel convenzionato L’OASI Hotel Ristorante Bar compilando il form sottostante:
Stiamo terminando la disponibilità delle stanze in questa struttura, sono rimaste soltanto due doppie e una singola

Abbiamo un’altra struttura convenzionata dove poter pernottare (il modulo per prenotare lo trovi piu’ in basso)

 

Puoi prenotare il pernottamento nel bed&breakfast convenzionato B&B Ca’ De Taruffi compilando il form sottostante:

 

Non puoi piu’ prenotare il pernottamento nell’hotel convenzionato Agriturismo L’ISOLA DEL SASSO perchè i posti disponibili in questa struttura sono esauriti.

 

Come Raggiungerci

Con il patrocinio gratuito di: