Novità

Al parco Albanese (Mestre), la notte Europea del Pipistrello 2012 La notte europea del pipistrello è ...     Un pipistrello per amico. Parte la campagna 2013 Martedi 23 aprile 2013, ore 11.45 M ...     Ho trovato un pipistrello. Che fare? (pipistrellino più grande) Buonasera dottoressa, purtroppo ier ...     Storia a lieto fine di un giovane pipistrello Quest’estate abbiamo potuto a ...     Citazioni, proverbi e aforismi sui pipistrelli Se svolazza il pipistrello, segno d ...     Africa, scoperta specie di pipistrelli attiva anche di giorno Nel mondo esistono pipistrelli atti ...    

Cosa fare quando si trova un pipistrello molto debilitato?

ciao Alessandra,
sono Marilù, la ragazza della Puglia che l’altro giorno ha trovato un piccolo di pipistrello presumibilmente di Savi.
Anche se ieri è morto, confido che tu possa darmi qualche informazione utile riguardante il piccolo.
Grazie mille e scusami per la pessima qualità delle foto ma ho sbagliato ad impostare la macchina fotografica e mi sono uscite così!
Un saluto e ancora grazie.
Marilù

 

Ciao Marilù,
la foto che meglio rappresenta lo stato in cui stava il pipistrello di Savi (confermo è proprio quella specie) è la prima la 1010989 quella che sta a testa in giù sulla tua mano.
Da quella foto è evidente che l’animale risulta molto debilitato: come se per 2 o 3 giorni (forse di più) non ha mangiato. Si vede bene il punto vita veramente troppo stretto.
Inoltre osservando anche le altre foto sembra (non so quanto dipende dalla qualità delle immagini) anche molto disidratato.
Quando si trovano individui in queste condizioni la prima cosa da fare è fornire acqua all’animale (in generale è una regola che va sempre bene quando si trovano animali selvatici in difficoltà) poi l’altra cosa che potevi fare
(non mi ricordo se lo hai fatto….perdonami se è una ripetizione) è dare la pappa reale FRESCA (si trova in farmacia). In questo modo si fornisce un po’ di energia e si integrano i liquidi che l’animale ha perso.
Inoltre quando si trovano animali così tanto debilitati è importante alimentarli poco per volta e spesso. Lo stomaco è completamente chiuso e dare troppo da mangiare in una volta sola può rendere molto difficoltosa la digestione (che comunque viene molto aiutata dalla temperatura calda, anche per questo è importante tenere l’animale al caldo). Nonostante tutte queste attenzioni se l’animale è troppo debilitato non riesce a sopravvivere comunque.
L’individuo che hai trovato sembra un giovane prossimo allo svezzamento.
Probabilmente avresti dovuto somministrare latte per qualche altro giorno e poi iniziare ad integrare con le camole della farina.
Spero di non essere stata troppo ripetitiva e che le info che ti ho dato ti potranno essere utili per la prossima volta.
Comunque sapendo della colonia io un giro lì sotto tutte le mattine lo farei è il periodo che iniziano a volare i giovani e non di rado si sbagliano e non riescono a rientrare in colonia.
Rimango a disposizione per qualsiasi info.
Grazie a te per l’aiuto e l’informazione che fai sui pipistrelli…..è molto importante che ci siano persone come te che invece di schifarsi e prendere a scopettate i pipistrelli lì aiuta, così facendo mostri una sensibilità non
comune che spesso fa pensare anche quelle persone che non l’hanno.
Alessandra

2 Commenti

  1. DaMiano

    Ho trovato un giovane di pipistrello cosa posso dar damangiare?

Leave a Reply

Con il patrocinio gratuito di: