Novità

A Cavezzo (Mo), una serata con i cani per il terremoto Mentre nei paesi emiliani duramente ...     Siti tecnici In questa sezione trovate una serie ...     Cerca la farfalla ascolta il pipistrello Ventotto ore consecutive in un parc ...     Consigli su installazione delle bat box   Queste due fotografie mostra ...     “Perchè i pipistrelli volano di notte”, fiaba africana Tanto tempo fa, gli uccelli avevano ...     “Lui chi è”, a Roma un corso per riconoscere i volatili Quante volte abbiamo creduto di ave ...    

“Il pipistrello e le donnole”, di Esopo

Un pipistrello cadde a terra
e subito fu azzannato da una donnola,
ma mentre questa stava per ucciderlo
la pregò di risparmiarlo.
Lei disse che odiava tutti gli uccelli
e che quindi l’avrebbe ucciso.
Allora il pipistrello le spiegò
che non era un uccello ma un topo,
e così ebbe salva la vita.

Tempo dopo cadde di nuovo
e un’altra donnola lo prese
e alle sue suppliche rispose che
odiava tutti i topi.
Allora il pipistrello spiegò che
non era un topo ma un uccello,
e anche questa volta ebbe salva la vita.

Non bisogna ricorrere sempre agli stessi espedienti
ma adattarli alle circostanze.

Tratto da: http://www.lefiabe.com

Leave a Reply

Con il patrocinio gratuito di: