Novità

Zanzara tigre, strategie di intervento e contrasto (di Ivana Zardin, Presidente del Co ...     La sezione speleo Cari amici speleo questa sezione è ...     CENTRI RECUPERO CON CUI COLLABORIAMO Collaboriamo attivamente con questi ...     Ruiz, il cieco che “vede” come i pipistrelli Essere ciechi non vuol dire non pot ...     Pipistrelli alla spiaggia, di Brian Lies Ormai lo sappiamo: i pipistrelli am ...     Logopedia: urlare come un pipistrello Una nuova ricerca, che mostra come ...    

“Il pipistrello e le donnole”, di Esopo

Un pipistrello cadde a terra
e subito fu azzannato da una donnola,
ma mentre questa stava per ucciderlo
la pregò di risparmiarlo.
Lei disse che odiava tutti gli uccelli
e che quindi l’avrebbe ucciso.
Allora il pipistrello le spiegò
che non era un uccello ma un topo,
e così ebbe salva la vita.

Tempo dopo cadde di nuovo
e un’altra donnola lo prese
e alle sue suppliche rispose che
odiava tutti i topi.
Allora il pipistrello spiegò che
non era un topo ma un uccello,
e anche questa volta ebbe salva la vita.

Non bisogna ricorrere sempre agli stessi espedienti
ma adattarli alle circostanze.

Tratto da: http://www.lefiabe.com

Leave a Reply

Con il patrocinio gratuito di: