Novità

Cosa fare quando si trova un pipistrello molto debilitato? ciao Alessandra, sono Marilù, la r ...     Lo Statuto e l’Atto Costitutivo dell’associazione In questa sezione puoi trovare i do ...     2012, ricoverati 15mila animali selvatici nei CRFS LIPU Un falco di palude imprigionato in ...     Zanzara tigre, strategie di intervento e contrasto (di Ivana Zardin, Presidente del Co ...     In Polonia un bunker che ospita 37mila pipistrelli La Ostwall, linea di difesa creata ...     “Il pipistrello”, di Luigi Pirandello Tutto bene. La commedia, niente di ...    

Raro pipistrello salvato in mare a Forte dei Marmi

Un esemplare raro di pipistrello salvato da morte certa grazie all’intervento dell’equipaggio di un’imbarcazione in transito di fronte alle spiagge di Forte dei Marmi. L’animaletto è stato avvistato in balia delle onde a circa un miglio dalla costa dal personale a bordo della Bakara che ha avvertito l’associazione preposta al recupero degli animali in difficoltà sulla provincia di Lucca, il Vegasoccorso, che una volta recuperato l’animale, lo ha consegnato prontamente al Cras (centro di recupero delgi animali selvatici) del Wwf “L’Assiolo” di Marina di Massa. Grazie all’aiuto del Girc (Gruppo Italiano Ricerca Chirotteri), l’animale è stato identificato come un esemplare di Myotis nattereri o Vespertilio di natterer: una specie estremamente rara in Italia, vulnerabile, in netto calo numerico in tutta Europa.

Fonte: http://iltirreno.gelocal.it

Leave a Reply

Con il patrocinio gratuito di: