Novità

L’associazione “Tutela Pipistrelli” – Onlus “Tutela pipistrelli” &# ...     “Il pipistrello, il rovo e il gabbiano”, di Esopo Molto tempo fa, un pipistrello, un ...     Comitato Parchi Nazionali: quando l’unione fa la forza! (di Franco Tassi, Presidente del Co ...     Pipistrelli, cosa dice la legge in Italia Già dal 1939 l’Italia ha pro ...     Il manuale operativo per conoscere i Chirotteri italiani Linee guida per il monitoraggio dei ...     Vorrei una bat box e un pipistrello. Cosa prevede la legge Da sempre mi piacciono questi anima ...    

Come riconoscere un pipistrello maschio da una femmina?

Solitamente non è importante sapere se è stato trovato un pipistrello maschio oppure una femmina. Ma ci sono delle accortezze da avere in alcuni periodi dell’anno.
Se infatti si ritrova un pipistrello femmina a maggio o giugno è possibile che sia gravida e che quindi va curata al meglio e stressata il meno possibile (rivolgetevi SEMPRE ad un esperto che possa darvi i consigli più opportuni), invece nel periodo invernale c’è il rischio che la femmina, una volta messa al caldo, effettui la fecondazione (gli accoppiamenti avvengono tra settembre e dicembre) anche in questo caso è importantissimo contattare un esperto.
Non sempre sono visibili le ghiandole buccali, in alcune specie sono molto ridotte.

maschiovs-femmina

Leave a Reply

Con il patrocinio gratuito di: