Novità

Cookie Policy Informativa sull’utilizzo dei ...     Il pipistrello nell’araldica In araldica il pipistrello simboleg ...     Serotino Comune – Eptesicus serotinus SPECIE:  SEROTINO COMUNE – E ...     I pipistrelli nella cultura   Cinema e pipistrelli. Di tut ...     Camole della farina, la giusta alimentazione In molti mi avete raccontato la dif ...     Nuova colonia di pipistrelli nel Parco dell’Asinara E’ stata scoperta quasi per c ...    

Ho trovato un pipistrello. Che fare? (scambio di mail)

 

Questo neonato di Pipistrellus kuhlii pesa circa 1 grammo ed è lungo circa 1,5 cm; meno della falange del dito indice, dove è posizionato

NON DARE LATTE IN POLVERE PER CANI  E GATTI UCCIDE I PIPISTRELLI…solo una marca (acquistabile solo online) è idonea per la crescita di questi mammiferi

Strumenti utili:

Siringhe da insulina, agocannula, carta assorbente, applicatore cosmetico con spugnetta morbida e non di silicone, cottonfioc

Integratori alimentari:

Pappa reale FRESCA, fermenti lattici contenenti il lactobacillus acidophilus, simeticone.

 

Salve,

ho trovato un pipistrello e come da accordi telefonici le invio le foto.

Davide

Buongiorno Davide,

visto che sei di xxxxxxx puoi contattare queste persone

xxxx xxxxx xxxxx

xxxx xxxxx xxxxx
Il pipistrellino avrà circa 24 ore di vita, il latte vaccino è un alimento sbagliato che può provocare danni per questo ti conisgliavo come emergenza di dargli il latte di capra intero. Inoltre è fondamentale che stia al caldo: DEVI mettergli una borsa d’acqua calda in metà scatola (se nonl’hai va bene anche una bottiglia di plastica con acqua calda), e della carta assorbente in modo da non farlo andare in contatto diretto con la borsa. E’ fondamentale il calore (sia di giorno sia di notte) sopratutto durante la digestione, considera che questi piccolini stanno in luoghi con temperature di 38°-40°. SI LO SO E’ ESTATE MA LA BORSA DELL’ACQUA CALDA E’ FONDAMENTALE SOPRATTUTTO NEL MOMENTO DELLA DIGESTIONE.
Considera che i piccoli devono mangiare almeno 5-6 volte al giorno…devono diventare famelici e dopo il pasto devono stare assolutamente al caldo: se non stanno al caldo è frequente che muoiano di indigestione

per qualsiasi altra info puoi mandare mail oppure puoi chiamarmi…se non dovessi rispondere subito riprova 🙂
A presto
Ale

 

Salve Alessandra,

la ringrazio moltissimo, è stata molto chiara, la signora Xxxxxx è da ieri che provo a contattarla mo non rsponde al telefono, il suo recapito l’ho avuto dal sig Claudio, se oggi riesco a reperire la signora Xxxxxx glielo porterò giu, in caso contrario seguiro le sue istruzioni, mi procurerò il latte  di capra intero

Buon giorno,
Ieri mi son procurato il latte di Capra, è un impresa farlo mangiare ma a questo punto dovrò mettermi io, a mangiare comunque mangia, vedo la bollicina bianca nello stomaco, poi ho allestito una scatola da scarpe con uno straccio sul fondo e metto uno scottex su un fianco per farlo arrampicare che poi cambio dopo ogni poppata, all’esterno appoggio una bolla d’acqua calda che anche quella metto a scaldare ogni volta che gli do il latte, infatti come mi ha detto il pippistrellino si arrampica fino all’angolo piu caldo.
Domanda, devo dargli da mangiare ogni 4 ore circa anche di notte? E se tutto va bene quando devo cominciare a dargli gamole spremute magari mischiandole con il latte?
Grazie anora i suoi consigli e indicazioni sono stati i migliori e piu efficaci che ho ricevuto.

P.S. ho rinunciato a cercare qualcuno in zona che se ne prenda cura non rispondono al telefono e o cercano di farmi capire che se non glielo porto fin a casa e quindi anche 80 km, loro non si muovono, quindi dopo aver allevato pappagalli per anni,  proverò ad allevare un topo alato 🙂

 

 

Ciao Davide,

C’è un grosso limite nel crescere un pipsitro da solo….sappi che loro sono animali estremamente sociali e crescere un pipistro da solo è  triste….inoltre è vietato dalla legge tenere animali selvatici italiani in casa, quindi il mio consiglio è di portarlo al centro recupero più vicino.

Intanto però devi intanto comprare il latte della XXXX XXXX
su al nord dovrebbe essere presente anche nei negozi…sennò lo ordini qui:

xxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxx

la confezione piccola ti basta e avanza.
capisco che sia un’impresa farlo mangiare….è così perché è l’inizio….considera che gli animali che stanno bene devono diventare famelici, quindi all’inizio ci metterai molto tempo poi 3 secondi!
altra cosa per capire bene quanto latte gli dai potresti mandarmi la foto della pancia dopo il pasto…da quello che dici mangia poco, e deve mangiare di più….
quindi invece di fare una cosa ad orario fai così:
durante il giorno gli dai da mangiare tutte le volte che trovi lo stomaco vuoto e fai i controlli almeno ogni 2 ore, se durante il giorno ha mangiato abbastanza allora la notte puoi anche non svegliarti…
capisco che è faticoso e impegnativo…però se lo rendi famelico tempo 3/5 giorni e sarà più facile e dovrai diminuire la frequenza delle poppate…
altra cosa…io uso il ciuccio come avrai visto dal video, non è possibile utilizzare ciucci alternativi…nel senso che le abbiamo provate tutte prima di verificare che solo i ciucci fatti con le spugnette bianche (non siliconate) degli applicatori cosmetici…avevo trovato una buona marca mi sembra in un xxxx xxxx e costano più di 5 euro…circa…levi l’applicatore più piccolo dalla struttura di plastica e lo tagli con un taglio obliquo…in questo modo puoi usare due ciucci…e scegli la parte più piccola per metterla in bocca al neonato….e mi raccomando MAI provare a togliergli il ciuccio dalla bocca! man mano che cresce sarà più facile da usare e userai anche le altre parti del ciuccio
solitamente si fa aprire la bocca si infila il ciuccio si tiene ferma la testa del pipistro con il pollice e poi utilizzando l’agocannula (l’hai comprata? devi comprare l’agocannula misura 22G e le siringhe da insulina) metti un po’ di latte proprio al lato della bocca…una volta che lui inizia a ciucciare puoi mettere il latte direttamente sulla spugnetta….mi raccomando poco per volta…perché può finire nel naso, se non riesci ad usare il ciuccio usa direttamente l’agocannula…ATTENZIONE a non mandare il latte negli occhi e nelle orecchie...considera che un buon indicatore di come sta il pipistro sono gli occhi…tu devi sempre vederli lucidi e neri (appena li apre!!!…e dovrebbe averlo fatto)

…per le camole c’è tempo…
per ora pensa a fare bene l’allattamento…e se non ci sono altre situazioni mi mandi una mail tra 10 giorni con anche foto del pipistro…
io comunque sono a disposizione per tutti i tuoi dubbi anche il più sciocco…
a proposito mi dimenticavo…
devi comprare anche i fermenti lattici….è importante che ci sia Lactobacillus acidophilus e siano in polvere…io uso XXXX, ma puoi usare anche altri tipi
lo devi somministrare se:
vedi cacche giallognole e morbide
vedi che l’intestino (cioé la parte bassa della pancia) è nera

se hai dubbi li puoi comunque usare tutti i giorni
prendi una puntina di polvere con il cucchiaino, prendi la siringa da insulina e la riempi per metà d’acqua, mescoli l’acqua con la polvere e somministri 1 goccia con l’agocannula

e poi ancora devi comprare la pappa reale FRESCA la trovi in farmacia o nelle erboristerie (NO miele, NO roba liofilizzata) e gliene puoi dare una puntina tutti i giorni….di solito piace molto…e questa cosa la puoi iniziare a fare tra un paio di giorni, quando avrai preso più confidenza con il piccolino…

spero che sia tutto…
e mandami una foto del pancino pieno!
qualsiasi dubbio o chiami o mandi una mail….
non è facile crescere un pipistro appena nato….ci vuole tanta pazienza e capacità osservative….e poi ti ripeto un figlio unico è sfigato…sono animali che hanno bisogno di stare con i loro simili!
A presto
Ale

wooow, esigente l’amico, ma credo che opterò per svegliarmi una volta a notte, per essere sicuro che mangi sempre.
Ti giro le foto della siringhetta che uso e che usavo con i pappagalli e del bat appartamento.
Forse l’alternativa alla spugnetta l’ho trovata, ma non so se va bene, quando lo allatto lo avvolgo nello scottex, stamattina ha messo in bocca un angolino della carta e mettendo la goccia di latte nella carta vedevo che ciucciava di gusto e l’ho allattato cosi, poi dopo vedremo se lo fa ancora o cambia metodo, a ogni poppata devo inventarmi il modo di darglielo.
Complimenti per la pagina facebbok, non l’avevo trovata la sera del ritrovamento del bestio.
Però una curiosità forse me la puoi togliere, come cavolo ha fatto a salvarsi cadendo da 10 metri di altezza sulla capotte del mio fuoristrada???
Grazie:
Davide 
Ciao Davide, le cose che ti ho detto vanno fatte alla lettera....
tu hai un neonato di pochissime ore…le foto che mi hai mandato non sono esplicative anche perché non vedo la pancia e lo vedo solo di profilo, e non mi sembra che stia bene in carne…
per la carta…ok avvolgerlo nella carta scottex quando si da lui da mangiare ma non va bene che lui la ciuccia: la ingoia anche!
inoltre è FONDAMENTALE l’uso dell’agocannula 22G  (quella blu)e delle siringhe da insulina….non puoi usare quella cosa immensa…ti credo che hai problemi a dargli da mangiare con quello!
e non puoi pensare di renderlo famelico se gli dai poco da mangiare ogni 4 ore è più facile che ti deperisca, non abbia più fame e muoia…magari anche dopo 20 giorni…oppure nella migliore delle ipotesi cresce rachitico e non sarà mai liberabile…Davide mi dispiace ma se vuoi fare un bel lavoro e portare il pipistro alla liberazione tutto quello che dico devi farlo alla lettera….
per la curiosità: i pipistri così piccoli cadono anche dal 6 – 7 piano e non si fanno nulla…pesano alla nascita poco più di 1 grammo e basta loro aprire poco poco le ali per rallentare la corsa grazie all’attrito dell’aria…e anche quando pesano 4 grammi la cosa è la stessa visto che poi le ali sono già più sviluppate. Non ti ho chiesto ma sono visibili le feci dei pipistri sotto la colonia?
Grazie per la pagina FB….stiamo lavorando tantissimo e siamo pochissimi…ma ce la mettiamo tutta….e poi, pian pianino riusciremo a sistemare anche il sito per quel che riguara i consigli nel caso di ritrovamento di pipistro!
Prova a cercare le spugnette …anche perché se è un maschietto potrebbe trovare altre parti di se stesso da ciucciare e potrebbe farsi delle gravi autolesioni!
fai quello che ti ho scritto mi raccomando!!!
Mi dispiace essere così netta ma lo faccio per il bene del pipistro…tanto più che è piccolissimo!
Ale
Salve Alessandra
credo che lo scottex funzioni, non l’ho mai visto ciucciare cosi, non si staccava piu, spero che basti la quantita che si vede in foto
ok, oggi mi procuro siringa piu piccola e il latte in polvere, a Xxxx lo trovo di sicuro, ci sono negozi enormi per gli animali.
Sotto la colonia le feci sono visibilissime, ce ne devono essere molti sopra il capannone, ma essendo di 1200 metri quadrati e con torri e camini di ventilazione, chissa dove sono li sopra, posso farti delle foto comunque dello stabile
Questi due piccoli prendono il latte con il ciuccio ed è ben visibile la pancia piena di latte

Due giovani P. kuhlii di pochi giorni di vita. E’ ben visibile lo stomaco pieno di latte e le dimensioni sono deducibili dalla carta millimetrata visibile in foto.

Ciao Davide
Si per ora la quantità va bene…è un maschietto!
è ancora piccolo e cieco…e mi sembra di vedere anche il cordone ancora attaccato…
non sarà facile crescerlo…dopo quanto tempo digerisce il latte?
...dagli i fermenti! e tienilo assolutamente al caldo sorpattutto dopo aver mangiato!

per lo scottex, NON va bene pezzetti di carta possono essere ingeriti e quindi non è proprio il caso di usalro, meglio nulla piuttosto…io,

comunque, preferisco usare il ciuccio di spugna per tantissimi motivi…
agocannula e siringa le trovi in quasiasi farmacia…e visto che stai li puoi prendere anche i fermenti e la pappa reale fresca…
lo so sono insistente… 🙂
Buon lavoro/allattamento!
Ale

…….
PER VEDERE TUTTO L’ITER DA SEGUIRE PER IL RECUPERO DI UN PIPISTRELLO GUARDATE IL NOSTRO DOCUMENTARIO, PER INFO MANDATE UNA MAIL A
tutelapipistrelli@gmail.com

35 Commenti

  1. Cristina

    Buon giorno , ho trovato un pipistrello grande circa 3 cm . Gli stp dando il latte per cuccioli ( di cane e gatto , nn avevo altro ) . Cosa devo fare ? Cordialmente Cristina

  2. Federica

    Ciao ho trovato un piccolo pipistrello….ma nn so dv comprare il latte di capra….

  3. valerio

    Salve,ieri mattina ho trovato un piccolo pipistrello sui 4cm appena impelato sul dorso. Non avevo niebte altro e ho dovuto dare latte di mucca 🙁 , l’ho scaldato appena per portarlo a temperatura ambiente e poi l’ho nutrito all’inizio con siringa, poi adesso con la spugnetta e sembra gradire. Da oggi inizio con quello di capra intero sperando di recuperare. Lo tengo in una scatola con stoffa e una bottiglia von acqua calda incartata nello scottex, che rinnovo ad ogni pasto… cosa posso fare per provare a crescerlo?? Prpvare a riportarlo dai fratelli ( ho capito dove sono sul tetto) è pensabile?? (magari quando i genitori escono di notte )

  4. valerio

    Allora provvedoo, provo a chiamare entro oggi 😉 e spero di riuscire a rimetterlo in colonia , ieri sera ho sentito i piccoli, oggi ho dato latte di capra ed è bello vorace… ho solo paura di far scappare i genitoriii 🙁 rimettendolo dentro

  5. valerio

    Che gli posso dare al pipistrello di melo tu

  6. francesca

    Ciao ho appena trovato un pipistrello in giardino … e da solo.. ha il pelo.. ma non vola.. e Circa 5 cm.. gli ho dato un pochino di latte di mucca tiepido diluito al 50% con l acqua e l ha mangiato subito. . Mi ha anche appoggiato un ‘ ala sul dito quasi come se si volesse avvicinare.. adesso l ho messo in una scatola con una maglia in cotone come fondo.. come faccio !? Ho letto che e difficile svezzarlo e non voglio che muoia!

  7. Francesca

    Scusate ho appena trovato due piccoli di pipistrello hanno già la peluria marroncina.Vorrei aiutarli in qualche modo ma non so davvero che fare ! Per ora li ho protetti dal sole senza toccarli per paura che la madre poi non li riconosca piú … cosa posso dargli da mangiare in caso?

  8. Lorenzo

    Buona sera, ho trovato un pipistrello vicino ad un marciapiede. Il latte intero di capra non ce l’ho e penso che il pipistrello sia già adulto ma ho provato a farlo volare liberandolo per 1 minutino…ci ha provato ma non è riuscito nell’intento. Sembrava affamato e disidratato e li ho dato un tappo di bottiglia ripieno di acqua da rubinetto e vorrei provare a dargli del pane ma penso che non vadi bene. ho provato a telefonare ma non risponde nessuno. Purtoppo non posso tenerlo per più di un’altra giornata perciò avevo intenzione in una notte di provarlo a lasciare in campagna però ho paura che non riesci a volare. Secondo voi posso iidratarlo con semplice acqua e dagli del pane o degli insetti se posso? sono un amante degli animali e ho paura che muoia. cosa posso fare?

  9. Lorenzo

    Recentemente ho inviato un’e-mail con indirizzo luogo e foto del pipistrello, Mio padre aveva una casetta per pipistrelli e perciò l’ho delicatamente fatto appendere alla casetta. Sembra essere in forma e non da segni di debolezza, anzi è più vispo di quanto pensassi e spontaneamente si è arrampicato sulla casetta per poi appendersi e dormire (suppongo) poichè c’era troppa luce. Ora è in luogo caldo e buio, mi procurerò immediatamente il cibo appena riceverò la vostra risposta e spero che si riprenda velocemente. Se vedo che la mattina dopo non c’è più probabilmente sarà volato via. Nel frattempo lo osserverò costantemente per vedere cosa ha o cosa fa. Grazie per la vostra attenzione sono felice di ricevere feedback da persone esperte. Grazie di tutto.

  10. Lorenzo

    Sta notte alle 3:30 ho visto che si era alzato come se volesse provare a volare. l’ho lasciato libero sul terrazzo ed è volato via. Ho controllato con una torcia quanto distante andasse o se cadeva prima di raggiungere una certa quota ma il pipistrello è riuscito a volare tranquillamente ma purtroppo era troppo buio e non ho più visto dove era andato. comunque sia ora sembra che si sia ripreso ed è tornato alla vita che faceva prima. Non penso che lo rivedrò ma lascerò la casetta per i pipistrelli inchiodata al muro così se qualcun’altro o lui vorrà trovare un posto adeguato per dormire di giorno potrà posarcisi tranquillamente. Grazie di tutto staff per il vostro feedback.

  11. Desirè

    ciao oggi in piscina mia sorella ha trovato un piccolo di pipistrello, ci puoi dare qualche consiglio per come comportarci? abbiamo chiamato la Lipu e ci hanno detto che se non possiamo portarglielo noi, loro non lo possono venire a prendere, e che ce ne dobbiamo occupare noi…ora vado a prendere il latte di capra, per il momento credo vada bene…in caso ti invio la foto del piccolo…aspetto tue notizie…grazie…

  12. Desirè

    vi ho inviato la mail con foto…spero mi siate di aiuto…è piccolissimo…

  13. valentina

    Buon giorno
    ho un problema ho trovato un cucciolo appena nato sono riuscita a dargli del latte di mucca con un contagocce ed ho appena visto il video per il ciuccio non so che fare sono leggermente nel panico, avevo una vecchia palla in polistirolo divisa a metà, l’ho messo lì dentro con della stoffa e poi non so che altro fare.
    per favore aiuto

  14. valentina

    scusate mi spiace è morto ..

  15. LAURA

    Ciao,
    trovato a terra 4 ore fa pipistrello di circa 5 cm con la peluria.
    Messo dentro una scatola di cartone con 2 fessure sottili laterli.
    Con siringa da 2.5 somministrata acqua. La prima volta mentre beveva ha fatto un rumore sordo, poi ha iniziato a succhiare silenziosamente.
    Ho la bat box in arrivo e ho gia’ letto le istruzioni per appenderla in modo che risulti gradita…….visto che non e’ ferito….lo faccio arrampicare dentro e se la cava da solo?
    Laura

  16. LAURA

    Ok …non avevo letto attentamente. Ho iniziato a nutrirlo con il pappone mi sembra mangi…nel senso che un po’ va perso e non ho ancora troppa confidenza per vedere la pancia se si rienpie bene. Ho pero’ notato nuove energie nei movimenti. Ho provato a fargli le foto ma sono sfocate e non penso siano utili. Ci riprovo piu’ tardi cosi’ mi dite che fare. Questa sera inizio con la pappa reale.
    Il pipistrello e’ a Saluzzo (cn)…. ho il numero di Lxxx di V…ma non ho in programma viaggi al mare per il momento..

  17. Nicole

    Ho trovato un pipistrello na non so se e piccolo mi potete agliutare

  18. stefania

    ho trovato un pipistrello in cortile, era per terra e cercava di attaccarsi al muro. non avendo altro gli sto dando banana schiacciata, è lungo circa 6 cm. per quanto tempo posso dargli banana? domani è domenica e i negozi sono chiusi. ogni quanto tempo deve mangiare? quanto? il discorso della bottiglia di acqua calda vale anche se è adulto?

  19. Rosa

    Salve, ho trovato un pipistrello in giardino, adesso è appeso a testa in giù al tronco di una pianta e sembra dormire… Sarà circa 3 cm. Cosa faccio? Ho mandato una mail e ho provato a chimare ma mi dice irraggiungibile.

  20. Erica

    Ciao, sotto al portico del mio appartamento ho trovato un piccolo di pipistrello, grande circa 3 cm con un accenno di peluria marroncina nella schiena e nella testa. L’ala sinistra mi sembra un po’floscia, anche se quando ho provato a stenderla delicatamente mi è sembrata normale.
    L’ho messo in una scatola da scarpe con una bottiglia di acqua calda avvolta nella stoffa all’ interno e gli ho fatto bere acqua.
    ho provato a chiamare il numero scritto in questo sito più volte durante tutta la giornata ma mai nessuno ha risposto e purtroppo ho cercato un centro vicino alla mia città, ma non ne ho trovato uno. So che non si può tenere pipistrelli in cattività in italia e comunque non vorrei mai privarlo della sua libertà.. Come faccio?
    PS- non dirmi di chiamare o inviare una mail perche ho gia provato entrambe e continuerò a chiamare sperando di ricevere risposta.. Grazie!

  21. serena

    ho trovato un pipistrello in garage nel pomeriggio, sembrava non muoversi poi l’ho preso e mi sono accorta che era ancora vivo, è grande circa 4-5cm, ha la peluria grigio scuro sul dorso, l’ho messo nella scatola come da vostre indicazioni…ed ora cosa faccio????

Leave a Reply

Con il patrocinio gratuito di: