Novità

Gli animali ci insegnano il comportamento sociale Gli animali ci insegnano il comport ...     CHIRecuperO: the first italian conference on the rescue and rehabilitation of bats CHIRecuperO: First Italian Conferen ...     Domande e Risposte In questa sezione potete trovare le ...     Il cruciverba del pipistrello Divo Ti sei appassionato vedendo il docu ...     Roma, allarme LIPU: il Centro Recupero rischia la chiusura Il Centro recupero fauna selvatica ...     Echolocation, simpatici pipistrelli canterini Una simpatica canzoncina “pip ...    

Ho trovato un pipistrello. Che fare? (pipistrellino più grande)

Buonasera dottoressa,
purtroppo ieri ho avuto dei problemi con la connessione ad internet e non ho potuto inviarle le foto.
Come le ho spiegato telefonicamente una sera molto tardi ho trovato questo piccolo pipistrello su un marciapiede, era immobile e sembrava morto, poi ho capito che piano piano respirava dal movimento dell’addome. Inizialmente ho cercato da dove poteva essere caduto e se c’erano altri suoi simili nei dintorni, ma non ho trovato nulla e stava anche per iniziare a piovere, allora l’ho portato a casa.
Ho cercato subito informazioni sui pipistrelli su internet e ho trovato il suo nome e il numero di telefono; ho letto uno scambio di mail tra lei e un ragazzo che aveva trovato pure lui un pipistrello, allora ho cercato di seguire gli stessi consigli che ha dato a lui. L’ho messo in una scatola con un panno morbido, dello scottex e una borsa dell’acqua calda, inizialmente l’ho nutrito con del latte in polvere per gattini, ma la mattina dopo l’ho contattata telefonicamente e lei mi ha detto di smettere con il latte in polvere così mi sono procurata subito il latte intero di capra e la siringhina con la canula piccola.
Gli dò il latte circa ogni 3 -4 ore e lo beve volentieri. Lei mi ha detto che però potrebbe essere anche adulto o in svezzamento visto che ha il dorso un po’ pelosino. E’ lungo circa 3 cm, ha gli occhietti belli neri e lucidi. il primo giorno stava sempre fermo sull’acqua calda, ora invece si muove e spesso esce anche dalla scatola, qualche volta dorme appeso soprattutto sulle mie dita (come sulla prima foto) però non vola; ogni tanto quando lo passo da una mano all’altra o dalla mano alla sua scatola apre le ali ma poi le richiude subito. Mi dispiace del ritardo con cui le scrivo e anche del “papiro” che le ho scritto ma ho cercato di darle più informazioni possibili perché lei mi aiuti a salvare questo piccino..
Se le servono altre foto o informazioni farò il possibile, intanto resto in attesa di una sua risposta

Grazie

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Ciao,
da quello che vedo è un pipistrello albolimbato in svezzamento…è un po’ magrolino, dovrebbe mangiare di più (sopratutto se la foto è stata fatta dopo il pasto…se è stata fatta prima vorrei vedere più foto).
Inoltre mi sembra di vedere che c’è un’infezione sulla guancia sinistra (ma anche quella destra la ha …anche se di minore entità) e comunque andrebbe portato il prima possibile in un centro di recupero

per quel che comporta  l’alimentazione
Hai comprato la pappa reale fresca? Non so dove ti trovi ma dovresti anche comprare le camole della farina (o tarme della farina) (NO altri tipi di vermi/esche NO camole del miele) le trovi nei negozi di pesca. Le camole le doversti alimentare con crusca, mela, carota, vitamine (vedi foto) (io gli somministro il XXX XX oppure il xxxxxx gocce che metto sul cibo della camole) e calcio (e in questo caso uso o xxxxxx xxx xxxxx che metto sopra la mela tagliata sottile oppure il xxxxx gocce).
Piano piano dovresti iniziare a somministrargli le camole.

I pasti di latte devono essere almeno 4 al giorno e bisogna fargli assaggiare una camola e osservare se c’è diarrea o vomito.
PIan piano (per esempio in due tre giorni) sostituisci a un pasto di latte uno con 3-4 camole (non esagerare considera sempre quanto è grande il pipistrello e quanto cibo stai somministrando e ricordati di tenerlo al caldo soprattutto dopo aver mangiato)

Fai così: decapiti (lo so è brutto ma è quello che bisogna fare) una camola e premi un po’, uscirà della polpa che tu metterai davanti al muso del pipistrello …dovrebbe iniziare a mangiarla, poi gli somministri il latte come al solito e vedi se le feci sono tutto ok. Il giorno dopo fai lo stesso, il giorno dopo gliene dai due e quello dopo anche…dal quarto giorno puoi dargli due pasti camole (2 camole per esempio) e latte e 2 pasti latte …e aumenti le camole diminuendo il latte.
In alternativa alle camole puoi dare il pappone  SOLO PER BREVI PERIODI, il pappone non è idoneo per fare lo svezzamento completo, che è così fatto:
3/4 vasetto omogeneizzato manzo (no altri tipi di omogeneizzati)
1/4 omogeneizzato banana (No banana con altri frutti …se non trovi l’omogeneizzato di SOLA banana allora è meglio frullare una banana e prendere 2 cucchiai
1 uovo intero e crudo.
mescoli il tutto e lo metti in una di quelle bustine per il ghiaccio, e lo congeli così che ne puoi usare quello che ti serve al giorno.
Glielo somministri un po’ con la siginga da insulina senza agocannula.
devi fare una cosa graduale come per le camole.

Un’altra informazione che ti voglio dare è che questi animali sono estremamente sociali, hanno bisogno di avere accanto altri individui della stessa specie, quindi è importante poterli dare a chi se ne occupa ed è più esperto e ne ha altri, inoltre i chirotteri sono considerati “bene indisponibile dello Stato” ed è illegale la lor detenzione in casa.

Spero di sentirti presto
Alessandra

 

Buongiorno,
ho letto le sue mail e la ringrazio tantissimo!!
Io la contatto da Cxxxxx del xxxxxx,
Fino ad oggi l’ho nutrito circa ogni 3 – 4 ore con del latte di capra intero, inizialmente diluito e ora puro.  Tutte le foto che le ho inviato comunque sono prima dei pasti anche perché subito dopo lo metto sulla borsa dell’acqua calda e lui si addormenta. Appena riesco gli faccio delle foto dopo un pasto e gliele invio.

Ho alcune domande:  quanta pappa reale gli devo dare? Posso cercare di capire se è maschio o femmina? Da ieri sera ha cominciato ad aprire le ali e a lavarsi molto più spesso. E’ molto dolce e socievole, gli piace arrampicarsi sulle mie mani e poi si mette appeso su un dito. Ma quindi è un piccolino che deve ancora crescere? E quanto grande può diventare da adulto un pipistrello di questa specie? Ha appena defecato quindi le scrivo subito che le feci sono marroni abbastanza scure ma non secche,mentre i primi giorni erano molto più liquide e verdoline.
Grazie ancora e a presto!!

Salve,

visto che mi chiama da XXXXX XXXXXX allora può contattare queste persone:

XXXXXXXX XXXXXXX XXXXX

XXXXXX XXXXXX xXXXXX

bisogna presto iniziare a somministrare altro oltre il latte e quindi la mia raccomandazione è di contattare queste persone il prima possibile e diportarlo al centro recupero più vicino a lei.

ecco le sue domande e le risposte:

La pappa reale invece come devo dargliela e quanta?

La pappa reale si somministra con la paletta che ti danno con la pappa, se ne mette un po’ sulla paletta e si porge al pipistro che solitamente gradisce molto 🙂
è un integratore e puoi dare una puntina 1 volta al giorno quando preferisci


Sarebbe meglio per lui essere nutrito con le camole o è uguale il pappone?

meglio le camole DELLA FARINA (NO miele) alimentate in modo corretto (MA NO ALTRI TIPI DI ESCHE)

Posso cercare di capire se è maschio o femmina?

Si se ha il pene sporgente è un maschio se non ha il pene e non si vede nulla che sporge è una femmina 🙂

Da ieri sera ha cominciato ad aprire le ali e a lavarsi molto più spesso. E’ molto dolce e socievole, gli piace arrampicarsi sulle mie mani e poi si mette appeso su un dito. Ma quindi è un piccolino che deve ancora crescere? E quanto grande può diventare da adulto un pipistrello di questa specie?

si deve ancora crescere un po’ questa specie è lunga circa 5-6 cm e pesare circa 6 grammi

Ha appena defecato quindi le scrivo subito che le feci sono marroni abbastanza scure ma non secche,mentre i primi giorni erano molto più liquide e verdoline.

il fatto che siano scure è abbastanza buono come segno, però io gli somministrerei anche i fermenti lattici contenenti il lactobacillus acidophilus che male non fanno ma aiutano sicuramente la digestioneio uso il XXXX, se prendi questo basta che prendi una puntina di polvere la mescoli con poche gocce d’acqua io uso metà sirigna da insulina con l’acqua che mescolo con la polere e poi ne do qualche goccia al pipistro

L’altro consiglio che ribadisco sempre è che questi animali sono estremamente sociali e un piccolo  cresciuto solo avrà sicuramente meno possibilità di uno cresciuto insieme a individui della stessa specie…per loro la socialità è vita, qiundi portalo il prima possibile in un centro dove starà con altri pipistrelli.

a presto
Ale

21 Commenti

  1. Enrica

    Buon giorno,
    stamattina ho trovato un pipistrello nella mia veranda. Non riesco a capire se e’ un piccolo o un sub-adulto. l ho messo in una scatola di scarpe con dell’acqua nel coperchio di un vasetto di vetro e ho chiuso la scatola con il suo coperchio bucherellato. Stasera,al crepuscolo,provero’ a metterlo di nuovo in veranda sperando ritrovi la sua colonia(che io non ho visto,nonostante abbia fatto un bel giro attorno al sito di ritrovamento).Non so se nutrirlo prima di liberarlo e soprattutto,se non se ne andra’,cosa dovro’ fare in seguito. Spero lei mi possa dare alcuni consigli. Le vorrei allegare una foto(venuta male,ma non mi sentivo di fargliene delle altre cn il flash) ma non capisco come si fa. Grazie mille. Enrica Giuliano

  2. Denisse

    Salve a tutti. Avrei tanto bisogno di parlare con la dott.sa Tomassini se è possibile… Sto cercando di salvare 3 pipistrelli (erano 4)…

  3. Denisse

    Ho già chiamato ma… ci riprovo subito. Grazie!

  4. Denisse

    Un successo la nuova pappa consigliata dalla dott.ssa soprattutto per 2 di loro e soprattutto per quello più grande che ne aveva veramente bisogno!!!!!!!
    Infinitamente grazie!!!!!!!!!!

  5. Eleonora

    Buonasera,

    Ho appena trovato un pipistrello sul porticato di casa, l’ho già messo in una scatola come consigliato e gli ho dato dell’acqua. Credo però sia ferito, anche se non sembra essere grave. Le scrivo da Ascoli Piceno e vorrei sapere se ci sono centri o volontari nelle vicinanze a cui posso affidare il piccolo per le cure.

    La ringrazio per qualunque consiglio o informazione vorrà fornirmi,

    Cordiali Saluti

  6. Fabiana

    Salve, ho trovato un piccolo pipistrello ieri pomeriggio tardi sul portico di casa.ho provato a contattare il suo numero ma era già tardi e quindi non ho avuto risposta. al momento non sono a casa, ma lo saró tra un paio d’ore. Credo che il pipistrello sia adulto, ho seguito le istruzioni e l’ho posto in una scatola con il panno assorbente e l’acqua. Ha bevuto e poi si è messo a dormire x tutta la notte. Le ali non sembrano avere ferite ma il pipistrello non ha nemmeno provato a volare. In questo momento è a casa nella scatola. Purtroppo domenica partiró per il mare e non potró occuparmene, sono di Lecco, potrebbe per favore consigliarmi sul da farsi? C’è qualcuno a cui lo posso portare?
    Grazie
    Fabiana

  7. Maria Teresa

    Ho trovato un pipistrellino di circa 5 cm in montagna – siamo a 900 metri – che arrancava sull’asfalto. L’ho messo in una scatola di cartone con carta assorbente sul fondo e un tappino di acqua. Ho messo la scatola aperta su un lato su una sedia in terrazza, nel caso voglia tentare di volare. Solo una volta, osservandolo, ha allargato un’ala… E’ la prima volta a tu per tu con un pipistrello… Siamo in provincia di Torino. Che fare?? Grazie
    Maria Teresa

  8. Lucy bello

    Aiutatemi ho trovato un pipistrello ha un’ala con un buco ma non posso fare nulla perché mi sono accorta che ha le pulci sulla peluria … Ho fatto ciò che potevo e cioè dargli l’acqua e metterlo nella scatola all’inizio apriva le ali e Faceva dei versi .. Adesso ho riaperto la scatola e l’ho visto tutto rannicchiato .. Cosa posso fare ?

  9. debora

    Salve ho trovato un cucciolo di pipistrello penso un sub adulto , era a terra stremato , ora sta un po’ meglio ma non vola
    Può cortesemente scrivermi , le manderò foto , sono di Vicenza
    Grazie

  10. elisachiara

    salve ,sono di Modena,ho trovato un piccolo pipistrello davanti al portone di casa,ha gravi ferite alll’ala con anche il sangue.
    l’ho messo delicatamente in una scatola di plastica con della carta da cucina e un tappino d’acqua …non socome fare x via del cibo,sebra stare un po meglio ,ogni volta che lo vado a vedere (sul balcone) cambia posizione. mi potreste dare un consiglio con il cibo (so che dovrebbe mangiare insetti ma è più forte di me non riesco a darleli ) aspetto risposta ,cordiali saluti. elisa chiara

  11. Martina

    Salve ho trovato questa sera un piccolo pipistrello di circa 4cm, l’ho messo dentro una scatola con una sorgente calda da un lato come consigliato e gli ho dato un pò d’acqua. Potreste darmi qualche consiglio su come comportarmi e cosa dargli da mangiare? Devo dargli il latte o già direttamente la pappa? Perchè non so se è già svezzato.. Aspetto risposta, saluti. Martina

Leave a Reply

Con il patrocinio gratuito di: